1° Posto

FERRARI BRUT MAXIMUM cantina “Ferrari Trento”

FERRARI MAXIMUM BRUT
Trentodoc dedicato alla ristorazione. Delicato e morbido, è una consuetudine di qualità a tutto pasto.

Denominazione
Trentodoc

Uve
Accurata selezione di sole uve Chardonnay, raccolte con vendemmia manuale nella prima metà di settembre.

Durata della maturazione
Oltre 36 mesi su lieviti selezionati in proprie colture.

Zona di produzione
Diversi comuni della Val d’Adige, Val di Cembra e Valle dei Laghi in vigneti alle pendici dei monti del Trentino, a 300-700 metri, esposti a sud-est e sud-ovest.

Gradazione alcolica
12,5% Vol

Prima annata di produzione
1991

NOTE DI DEGUSTAZIONE
Esame olfattivo: Giallo paglierino intenso. Gentile, intenso e persistente, con una nota di frutta matura nella quale si riconoscono sentori di crosta di pane, nocciola e variegato bouquet floreale.
Gustativo: Morbido, elegante e armonioso. Ha notevole personalità, intense note fruttate tipiche dello Chardonnay cui si accostano fragranze di lievito. Caratteristica particolare: una minore pressione di anidride carbonica rispetto agli altri Trentodoc di casa Ferrari.


2° Posto

VIGNE DEI PIAI cantina “Andreola”

“Vigne dei Piai” è un Valdobbiadene Docg che deve la sua eleganza, freschezza e ottima acidità ai 10 ettari di vigneti situati ad altitudini tali da garantire accentuate escursioni termiche, tra i 350 e i 450 metri sul livello del mare. Uno spumante figlio di terreni di origine glaciale all’estremità nord orientale della zona di denominazione, le Rive di Rolle.

Spumante dal perlage finissimo, persistente e vivace, inebriante al naso con fragranze di pesca, albicocca e frutta esotica, completato da un floreale molto delicato. Adatto ai dessert senza creme.
Si consiglia di servire a 8-10° C.

INDICAZIONI PER LA DESCRIZIONE SULLA CARTA DEI VINI
Vigne dei Piai Rive di Rolle Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Millesimato – Dry

ZONA DI PRODUZIONE
Valdobbiadene
MICROAREA
Rolle
VITIGNO
100% Glera
ALTIMETRIA
350 m.s.l.m.
TIPOLOGIA DI TERRENO
Argilloso con sottosuolo di arenaria
SISTEMA DI ALLEVAMENTO
Cappuccina modificato
DENSITÀ DI IMPIANTO
3.500 ceppi per ettaro
PRODUZIONE PER ETTARO
130 q/ha
PERIODO DI VENDEMMIA
Settembre – Ottobre
VINIFICAZIONE
In bianco con pressatura soffice
FERMENTAZIONE PRIMARIA
Decantazione statica e fermentazione a temperatura controllata
PRESA DI SPUMA
30-40 giorni
AFFINAMENTO
1 – 3 mesi
METODO SPUMANTIZZAZIONE
Rifermentazione in grandi recipienti “Metodo Charmat”
GRADAZIONE ALCOLICA
11,5 % vol
RESIDUO ZUCCHERINO
24 g/l
PRESSIONE
5 atm
CONSERVAZIONE
Conservare In ambiente fresco e ad umidità costante, lontano dalla luce

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

PERLAGE
Fine e persistente
SPUMA
Cremosa
PROFUMO
Profumi di rosa, acacia, agrumi, pesca e mela
GUSTO
Elegante e aromatico


3° Posto

60 MESI BRUT cantina “Monte Cicogna”

Nell’area gardesana i vigneti sono parte integrante ed essenziale del paesaggio e dell’ambiente.
Grazie alla natura dei terreni e all’eccezionale microclima si producono differenti tipologie di vini dagli alti livelli qualitativi.
Tra questi, particolarmente conosciuti sono i Vini della Riviera Bresciana del lago di Garda (tutelati dal Consorzio Garda Classico) la cui produzione si concentra principalmente sulle dolci colline della Valtenesi (da Salò a Sirmione).

UVE : Chardonnay 100%
ORIGINE : Vigneto “Fontane” nel territorio di Moniga del Garda. Altitudine 180 m.s.l.m. Terreno calcareo argilloso con andamento pedecollinare.
DESCRIZIONE : Vino spumante metodo classico fermentato in bottiglia con affinamento sui lieviti per almeno 36 mesi. Nelle annate migliore viene prodotto anche il “millesimato”.
DEGUSTAZIONE : Spuma fine e persistente. Profumo fresco e fruttato con sentore di lieviti: tipica “crosta di pane” , Gusto sapido e pieno con buon corpo, elegante .
GASTRONOMIA : Ottimo come aperitivo e a tutto pasto. Servirlo a 6 °C.